Pubblicato in: compagnie, programma

Gli spettacoli di #Trasparenze2013 > LE PRESIDENTESSE | Nerval Teatro

#Trasparenze2013 presenta

sabato 5 ottobre ore 21.00 @ TIR DANZA
LE PRESIDENTESSE
di
Werner Schwab
traduzione Umberto Gandini

riduzione drammaturgica Rita Frongia
con Elisa Pol, Federica Rinaldi, Maurizio Lupinelli
regia Maurizio Lupinelli
assistente alla regia Michele Bandini costumi Maria Chiara Grotto
disegno luci Giacomo Gorini
un ringraziamento particolare per la collaborazione a Claudio Morganti

produzione Nerval Teatro, Armunia Festival Inequilibrio, Regione Toscana Sistema
regionale dello spettacolo dal vivo con la collaborazione di Comune di Guardistallo, Centro Artistico Il Grattacielo, Teatro l’Ordigno di Vada.

Nerval Teatro | Le presidentesse [5 ottobre]
Nerval Teatro | Le presidentesse [5 ottobre]

Le parole donate agli esclusi non hanno le virtù delle fiabe

Le presidentesse di Werner Schwab è una farsa feroce che denuncia i conformismi, le ipocrisie religiose e la violenza verbale e fisica celata sotto l’apparente quiete dei rapporti umani. In una cucina tre personaggi femminili, come maschere di uno squallido teatrino popolare, si raccontano alternando sferzante ironia e grottesca comicità, con repentine discese nel tragico.
Le presidentesse costituisce la seconda tappa di Progetto Schwab, percorso triennale che Nerval Teatro dedica al mondo e al linguaggio dell’autore austriaco [Il percorso produttivo, dopo Appassionatamente del 2010 e Le presidentesse,  prevede nel 2014 del monologo La mia bocca di cane]. La scrittura di Schwab costringe a trasformare il linguaggio in carne umana; i suoi personaggi devono avere il dono o l’umiltà di lasciarsi trasfigurare nel corpo, inciampare nella pulsazione e nel fremito.
La presenza dell’attore diventa indispensabile per lo sprofondamento della lingua nel
corpo, in un teatro capace di restituire il rumore della vita.

Nerval Teatro | Le presidentesse [5 ottobre]
Nerval Teatro | Le presidentesse [5 ottobre]

La compagnia Nerval Teatro nasce a Ravenna nel 2007, fondata da Elisa Pol e Maurizio Lupinelli. Nel medesimo anno debutta ad Armunia Festival Costa degli Etruschi con lo spettacolo Marat, liberamente tratto dal Marat-Sade di Peter Weiss, prodotto da Armunia e Casarsa Teatro, in collaborazione con l’Associazione Culturale Le Pleiadi di Lerici e il Consorzio Nuovo Futuro di Rosignano Marittimo (LI), e vede in scena oltre quaranta protagonisti tra attori diversamente abili della Bassa Val di Cecina e del territorio spezzino, studenti delle scuole superiori e allievi della Non-Scuola di Ravenna. Nel 2008 la compagnia intraprende un percorso artistico dedicato allo scrittore e drammaturgo mantovano Antonio Moresco. Vengono portati in scena due lavori:
 Fuoco Nero e Magnificat, prodotti da Armunia, hanno debuttato al Festival Inequilibrio di Castiglioncello. Nel 2009 con il progetto L’incontro mancato, Nerval Teatro avvia un percorso di lavoro sul senso del corpo e tutte le sue contraddizioni, mancamenti, inciampi. Dopo un anno di laboratori con i ragazzi diversamente abili del Consorzio Nuovo Futuro di Rosignano Marittimo (LI) e un gruppo di ragazzi e adulti ospiti dell’ex Ospedale Psichiatrico Paolo Pini di Milano, Nerval Teatro riunisce le due esperienze nello spettacolo Amleto!, liberamente tratto da Amleto di William Shakespeare. Lo spettacolo debutta alla Festa del teatro di Milano, prodotto da Armunia insieme ad Olinda. A partire dal 2010 inizia una riflessione sull’universo disturbante e ribelle dell’autore austriaco Werner Schwab, che porta al debutto dello spettacolo Appassionatamente a Ravenna Festival. In scena due attrici diversamente abili, provenienti dalla pluriennale esperienza dei laboratori del Marat e de L’incontro mancato, accanto a tre attori professionisti. Appassionatamente è prodotto da Armunia, Regione Toscana, 3 Bis F di Aix en Provence, in collaborazione con Olinda, Arboreto Teatro Dimora di Mondaino e con il sostegno di Istitut Français e Regione Provence Alpes Côte d’Azur. Il debutto è stato seguito da una fortunata tournée in Italia e in Francia: nel 2012 è andato in scena presso La Rose des Vents di Lille. Nel 2011 è la volta di Psicosi delle 4 e 48 di Sarah Kane, interpretato da Elisa Pol. Nello stesso anno va in scena in prima nazionale a Bassano Opera Estate, Squarci dall’Ingnoto ispirato a Lettere dall’Ignoto di Loretta Menegon. Nel 2012 debutta a Castiglioncello (LI), nell’ambito del festival Inequilibrio di Armunia, Che cosa sono le nuvole, liberamente tratto dall’omonimo cortometraggio di Pier Paolo Pasolini. In scena tredici ragazzi diversamente abili del consorzio nuovo Futuro di Rosignano Marittimo. Lo spettacolo è prodotto da Armunia e ha visto il coinvolgimento di Marta Bichisao e Vincenzo Schino del gruppo di ricerca Opera.

Dal 2007 Nerval Teatro realizza per Armunia, con il sostegno della Regione Toscana, un laboratorio permanente dedicato ai linguaggi del teatro- dai laboratori alla realizzazione degli spettacoli- con persone diversamente abili del territorio della Bassa Val di Cecina. Alla base di questa esperienza c’è prima di tutto la consapevolezza del valore artistico del lavoro con queste persone speciali.

http://www.nervalteatro.it/

Un pensiero riguardo “Gli spettacoli di #Trasparenze2013 > LE PRESIDENTESSE | Nerval Teatro

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...