Pubblicato in: compagnie, programma, residenze

18/25 gennaio spettacolo e residenza con ErosAntEros per #trasparesidenze

Seconda tappa delle Residenze artistiche targate Trasparenze che ospitano artisti e compagnie al Teatro dei Segni di Modena. Un luogo di spettacoli e ospitalità artistica che favorisce incontri profondi e uno sguardo attento alla scena contemporanea. Il 18 gennaio NYMPHA, MANE! (ore 21.00 Teatro dei Segni) spettacolo della compagnia ErosAntEros, ospite di Trasparenze per lavorare al suo nuovo spettacolo, del quale presenterà uno studio aperto al pubblico il 25 gennaio (ore 21.00 Teatro dei Segni).

NYMPHA, MANE! / spettacolo, 50 minuti
(18 gennaio ore 21.00, Teatro dei Segni – INGRESSO 7€)
Spettacolo finalista Premio Tuttoteatro.com Dante Cappelletti 2011, testo vincitore Premio Istria Nobilissima 2012, testo finalista Premio Firenze 2012
Ideazione, regia, spazio, video: Davide Sacco e Agata Tomsic
Drammaturgia e testi: Agata Tomsic
Music and light design: Davide Sacco                                                                                  Costumi: Laura Dondoli                                                                                                           Produzione: E/ ErosAntEros, con il sostegno di Armunia – residenza presso Castello Pasquini, Castiglioncello (LI); Drammatico Vegetale / Ravenna Teatro – Residenza presso Vulkano, Ravenna.

A seguire (ore 22 circa) incontro sul progetto Contagi mnestici con Agata Tomsic / ErosAntEros e Silvia Mei (ricercatrice, curatrice indipendente e critica militante; redattore web della rivista Culture Teatrali).

EroaAntEros Nympha, Mane! foto Michele Tomaiuoli

Nympha è immagine. Appare di rado. A chi si presta a cercarla.
Nympha è riflesso. Specchio. Altra parte della realtà. Al di là di una soglia. Che non si può varcare.
Nympha è allucinazione. Ricordo antico. Vero o soltanto immaginato. Che ci viene a cercare.
Nympha è sogno. Perverso, agognato. Reiterato. Malattia di un ossesso.
Nympha è doppio. Luce, ombra. Peculiare follia.
Nympha è fantasma. Presenza-assenza. Impalpabile. Astratta.
Nympha è frammento. Senza luogo, né tempo. Percepibile per sospensione.
Nympha è movimento. Inafferrabile. Appena imprimibile sulla retina di chi la guarda.
Nympha è conoscenza. Quieta. Incanto che incanta. Terribile.

“Condannate a un’incessante, amorosa ricerca dell’uomo, le ninfe conducono sulla terra un’esistenza parallela. Create non a immagine di Dio, ma dell’uomo, esse ne costituiscono una sorta di ombra, di imago e, come tali, perpetuamente accompagnano e desiderano ciò di cui sono immagine. […] Come gli spiriti elementari di Paracelso, le immagini hanno bisogno, per essere veramente vive, che un soggetto, assumendole, si unisca a loro; ma in questo incontro è insito un rischio mortale.”
(Giorgio Agamben).

Dopo il lavoro di repertorio la compagnia resterà al Teatro dei Segni per sviluppare il suo nuovo progetto “Come le lucciole” con una riflessione sul ruolo dell’artista nella società contemporanea.

COME LE LUCCIOLE / studio
(25 gennaio ore 21.00, Teatro dei Segni – INGRESSO 5 €)
Ideazione: Davide Sacco e Agata Tomsic
Regia, music and light design: Davide Sacco
Drammaturgia, testi, costumi: Agata Tomsic
Work in progress: Il duo si interroga “sull’utilità e il danno” dell’artista per la società contemporanea, sulla funzione e la necessità di fare cultura oggi, fino a mettere in questione anche il proprio agire quotidiano e la propria esistenza. Si parte da un disagio personale, ma allo stesso tempo collettivo. Una figura femminile appare sulla scena muovendosi come per prepararsi fisicamente a qualcosa, ma è costantemente interrotta. Visioni d’altro tipo ci portano, attraverso il suo corpo, all’interno dei suoi pensieri più nascosti, delle sue perplessità e disillusioni.

EROSANTEROS è un percorso artistico di ricerca, che si appropria della forma teatro per mettere in gioco una moltitudine di linguaggi espressivi, indiscriminatamente portatori di senso, all’interno di un modo di creare libero da definizioni e distinzioni tra generi, che manipola fonti di varia natura, come la filosofia, la politica, la storia, l’attualità, le scienze, le arti e la letteratura. La compagnia nasce dall’unione tra Davide Sacco e Agata Tomsic nel gennaio del 2010. Da allora ha dato vita a asprakounelia (Treno Fantasma), TraScendere – Concerto sintetico per figure espressive, Nympha, mane!. Dal 2013 è al lavoro sul nuovo progetto Come le lucciole.

LINK

http://erosanteros.org/

https://www.facebook.com/ErosAntEros

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...